La città e il fantasma. Davide Grasso in dialogo con Iuri Moscardi | ONLINE

Event type: 

La città e il fantasma. Davide Grasso in dialogo con Iuri Moscardi | ONLINE

Condividi
Pisogne

Nell'ambito del progetto "STORiE di stra-ordinaria follia", realizzato grazie al programma di contributi di Comunità Montana di Valle Camonica "La Cultura oltre la crisi", lo Spazio STORiE di Pisogne propone un ciclo di 7 appuntamenti, online e live, per raccontare i giorni del Covid da differenti punti di vista.

Il primo appuntamento sarà online - giovedì 25 giugno alle 18.00 - sulla pagina Facebook dell'associazione:
https://www.facebook.com/storiepisogne/

Il giornalista camuno ma residente a New York Iuri Moscardi intervisterà lo scrittore Davide Grasso a partire dal suo libro "La città e il fantasma: dal muro di Berlino ai nuovi muri" (Castelvecchi) per concentrarsi su un focus sul Kurdistan.



In "La città e il fantasma", grazie a riferimenti storici e curiosità sulla Guerra fredda, Davide Grasso illustra il processo di costruzione e caduta del muro di Berlino, estendendo l’orizzonte di analisi alla proliferazione dei muri tra il 1989 e il 2019. Per farlo, per creare un ponte tra il fatidico 1989 e ciò che è avvenuto dopo, si rivolge anche al passato prossimo, quello delle rivolte che hanno costellato la storia dell’Europa dell’Est (Berlino 1953, Budapest 1956, Praga 1968, Danzica 1981), considerate premesse della Wende, focolai di grandi cambiamenti culturali. Un saggio d’impronta narrativa ricco di richiami alla storia della musica sotto il Muro, a quella dei graffiti, dello spionaggio, della conservazione e falsificazione del paesaggio urbano nella Berlino divisa e poi riunita, fino all’odierna muratura dei conflitti di Gerusalemme, Kobane o Baghdad.



Davide Grasso, appassionato viaggiatore, dottore di ricerca in filosofia, ha studiato a Torino, Berlino, Parigi e New York. Ha pubblicato reportage da Stati Uniti e Medio Oriente e articoli di filosofia dell’arte e della conservazione urbana, oltre a recensioni serie e facete di libri, rappresentazioni teatrali e concerti. Tra il 2016 e il 2017 ha partecipato alla rivoluzione promossa dai curdi in Siria e alla relativa guerra contro lo Stato islamico. Tiene conferenze in Italia e all’estero a partire dai suoi libri sull’America, la Siria e l’Iraq, il muro di Berlino e i muri del giorno d’oggi.



Iuri Moscardi è nato a Breno in Val Camonica, nel 1986. Scrive di letteratura su diverse testate (La Lettura, La Stampa, Esquire, Giornale di Brescia, Il Foglio, Il lavoro culturale) e collabora ai progetti di social reading di Betwyll e TwLetteratura. Dal 2016 vive a New York, dove studia letteratura italiana e Digital Humanities al Graduate Center di CUNY (City University New York) e insegna italiano a Hunter College e Fordham University.